Il viaggiatore dei prossimi 10 anni

luglio 2018 - SharryLand

Quando il Report Turismo 2030 è stato diffuso, alla fine del 2017, SharryLand era appena nata: fondata nel novembre 2017, era in piena fase di progettazione. Grande è stata la nostra soddisfazione nel vedere di essere in anticipo sui tempi, già proiettati sui valori e gli strumenti evoluti del “Turismo 4.0”, in perfetta sintonia con questa illuminata analisi previsionale. Ecco alcuni numeri su cui riflettere:

Nel mondo:

  • 1,2 sono i miliardi di persone che hanno viaggiato per turismo nel 2016
  • 1,8 sono i miliardi di persone che viaggeranno per turismo nel 2030

In Italia:

  • 50,7 sono i milioni di turisti stranieri in Italia nel 2015
  • 58,3 sono i milioni di turisti italiani in Italia nel 2015
  • 109 sono i milioni di turisti in Italia nel 2015, con 393 milioni di presenze
  • 10,3% è l'incidenza sul PIL del turismo
  • 2,7 sono i milioni di persone che lavorano nel settore del turismo

Ecco alcuni concetti chiave evidenziati nella ricerca, nei quali ci siamo riconosciuti:

  • i viaggiatori del prossimo decennio saranno sempre più alla ricerca di autenticità e identità; vorranno assaporare l'anima di un luogo, vivere esperienze di qualità che li coinvolgano con i sensi e le emozioni; incontrare le persone del luogo per sentirsi parte di esso...
  • le strategie da potenziare sfrutteranno pienamente le potenzialità del web e dei social media come strumento di promozione e di progettazione del territorio;
  • la comunicazione sarà emozionale, personale, centrata sullo storytelling e sui valori;
  • l'offerta dovrà puntare sulla qualità, l'autenticità, la personalizzazione, la piccola dimensione;
  • le realtà locali (Enti, Comuni, Associazioni...) dovranno fare rete e utilizzare metodologie di governance bottom-up.

SharryLand nasce già con questi valori e con questa visione. Nasce “dal basso”, vive sul territorio, cresce grazie alla partecipazione attiva delle persone, in un'ottica di condivisione e bene comune. Soprattutto, offre strumenti evoluti di progettazione, comunicazione, relazione: non solo alle persone, ma anche agli enti territoriali, alle realtà locali che promuovono l'eccellenza o la tradizione, agli operatori nel settore del turismo e del tempo libero. SharryLand sarà il luogo d'incontro virtuale e reale per il Turista 4.0.

image

Il prof. De Masi presenta il Rapporto Turismo 2030

"Turismo 2030: come evolverà il turismo nel prossimo decennio"
La ricerca è stata progettata e realizzata da un pool di ricercatori guidati da Domenico De Masi ed è stata condotta in piena autonomia, non essendo stata resa nota l'identità del Committente (Commissione Turismo della Camera dei Deputati). Lo studio, iniziato in maggio 2017, è stato pubblicato a dicembre 2017.

Alcuni temi sviluppati dalla ricerca: Chi è il viaggiatore del 2030? - Come evolveranno da qui al 2030 la domanda e l’offerta del turismo interno? - Quale influenza eserciteranno sul turismo le politiche europee e nazionali? - Quali criteri di marketing dovrà adottare l'Italia? - Quali infrastrutture sarà necessario potenziare? Gli operatori del turismo saranno al passo con il progresso tecnologico? - Quali competenze nuove dovranno avere?

Milano, 20 dicembre 2017 – Slide Convegno "Turismo 2030":
Sessione I: Il Turismo in Italia e nel mondo
Sessione II: Strategia e Marketing
Sessione III: Strutture, Management e Turismo 4.0