Ponente Ligure:
in viaggio con Lupo nella memoria

Febbraio 2020 - Luigiandrea Luppino

Thumb

"Il 15 febbraio 2020 è il giorno della partenza. Finalmente! Dal Trentino torno nel Ponente Ligure, dove sono nato e cresciuto tra i due grandi orizzonti che la Liguria impone alla sua gente: il mare e la montagna.

Comincerò lì da dove ho lasciato, Bordighera, ripercorrendo i luoghi del cuore che hanno segnato la mia infanzia e adolescenza. Vi porterò con me lungo tutto il viaggio, sperando di appassionarvi non tanto con le mie memorie, ma con meraviglie sconosciute ai più, che però racchiudono l'essenza della mia terra." (Lupo)

29 febbraio 2020 / 1


A Savona la storia antica riaffiora dal terreno ai piedi della nobile Fortezza del Priamar, situata sul manto erboso di una collinetta a sud dei palazzi del centro della città e adiacente al porto, dove oggi attraccano le più grandi navi da crociera.

| www.sharry.land

29 febbraio 2020 / 2


E quasi al tramonto lasciamo la Liguria incontrando uno dei personaggi più rinomati della storia moderna, un viaggiatore per eccellenza: Cristoforo Colombo.🐬🌍🌄⚓
Così, salutiamo il mare, al termine di questo viaggio, in attesa del prossimo, alla ricerca delle Meraviglie Italiane.
Un grande abbraccio a tutti coloro che ci hanno seguito in quest'avventura. 🌈😍
Cogoleto (GE), casa natale di Cristoforo Colombo - Ponente Ligure.

| www.sharry.land


28 febbraio 2020 / 1


Una gita rilassante nel borgo di Torri (Ventimiglia), dove c'è un ecovillaggio. Camminiamo fra i vicoli, respiriamo l'aria pulita e ci godiamo il paesaggio delle minuscole località, come Case Lupi, attraversate da un corso d'acqua. Ogni scorcio restituisce una diversa magia di luci e colori.

| www.sharry.land

28 febbraio 2020 / 2


Stupitevi con i colori 🌈 che sprigiona questa splendida regione #mareligure #sole #vacanze #bellaroba #liguria

| www.sharry.land


27 febbraio 2020


E niente... Sapendo di non poter visitare le Grotte di Toirano nel Savonese - causa #coronavirus - ne approfittiamo invece per approfondire la storia della "Magnifica Comunità degli Otto Luoghi", visitando Soldano e Borghetto San Nicolò, nell'Imperiese.

| www.sharry.land


26 febbraio 2020 / 1


La giornata è iniziata all'insegna della variabilità e del forte vento, qui ad Albenga, la città delle torri. Un tempo se ne potevano contare oltre 60, mentre oggi ne sono rimaste molto poche. Queste, svettano eleganti dal centro storico, come pistilli di un fiore rigoglioso nutrito dall'incontro fra il mare e la vicina montagna.
In una delle torri incontriamo la proprietaria di una panetteria che ci fa assaggiare una focaccia eccezionale, mentre ci racconta la storia della città.

| www.sharry.land

26 febbraio 2020 / 2


Varchiamo la soglia del forte di San Giovanni a Finalborgo, frazione del comune di Finale Ligure (SV) e uno dei borghi più belli d'Italia, posto alla base delle prime colline dell'entroterra savonese. Rimaniamo delusi quando leggiamo il cartello affisso all'ingresso: "Come da ordinanza ministeriale Forte San Giovanni resterà chiuso dal 24/02 al 1/03". Naturalmente a causa dell'emergenza #coronavirus.
Ci dispiace non potervi accedere per condividere con voi i segreti custoditi al suo interno, tuttavia il nostro viaggio alla ricerca delle meraviglie va avanti.
E comunque qualche bella foto del monumento riusciamo a strapparla. Presto nuove foto di luoghi straordinari e affascinanti. Andiamo?

| www.sharry.land


24 febbraio 2020 / 1


Ecco che ieri, dopo aver visitato i vicoli quasi deserti di Bussana Vecchia, antico borgo distrutto dal terremoto di Diano Marina del 1887 e rinato negli anni Sessanta grazie a un gruppo di artisti, arriviamo a Bajardo. Qui si erge, sull'antica collina dove la mescolanza con i druidi celti è diventata leggendaria, la chiesa semi-distrutta dal sisma, oggi monito di quel tragico evento che ha segnato la memoria del territorio. Il rombo del silenzio è assordante, scuote l'anima e le coscienze.

| www.sharry.land

24 febbraio 2020 / 2


Poche parole per descrivere questo luogo...Super wow 😍

| www.sharry.land

24 febbraio 2020 / 3


In mancanza di abitanti, a Zuccarello (SV), nei pressi dell'antico ponte a schiena d'asino, ci facciamo un selfie con questi simpatici omini di legno. Ora ci dirigiamo a Castelvecchio di Rocca Barbena. E voi? Andiamo?

| www.sharry.land


23 febbraio 2020


Era la domenica delle ceneri quando il 23 febbraio 1887, alle 6.22, un violento terremoto segnò la storia di tutto il Ponente Ligure, coinvolgendo città e borghi, dalla costa all'entroterra, dalla frontiera con la Francia fino alle porte di Genova.
L'epicentro fra Diano Marina e Diano Castello. Nella prima, completamente rasa al suolo, sono poche le testimonianze antecedenti. Nel secondo, uno dei borghi più belli d'Italia, si possono osservare elementi architettonici medievale integrati nelle nuove costruzioni.
Questa giornata la dedichiamo al ricordo di questo evento...

| www.sharry.land


22 febbraio 2020 / 1


La pietra di Badalucco. Quella forte, quella che non si smuove mai, quella delle montagne che circondano il borgo, quella di cui il borgo stesso è costituito, quella del letto fiume che lo circonda e quella degli antichi ponti che lo attraversano.

| www.sharry.land

22 febbraio 2020 / 2


Vi lasciamo questa sera con Ceriana, un antico borgo commerciale agricolo dell'entroterra ligure. Passiamo fra vie porticate e misteriosi carrugi, mentre il nostro sguardo si proietta sugli ampi terrazzamenti coltivati che circondano la maestosa collina interamente rivestita dalle bellezze architettoniche che costituiscono il centro storico.
Ceriana (IM) - Ponente Ligure.

| www.sharry.land


21 febbraio 2020 / 1


A Perinaldo, uno dei borghi più belli d'Italia, alziamo gli occhi al cielo, come ci insegna l'astronomo Gian Domenico Cassini del XVII secolo, cui è dedicato l'osservatorio astronomico dell'estremo Ponente Ligure.
Ora si riparte per Apricale, il paese del sole dai mille colori. E voi? Andiamo?

| www.sharry.land

21 febbraio 2020 / 2


E con queste immagini si conclude la prima metà del nostro viaggio nella Liguria di Ponente.
Un saluto da Apricale, il borgo del sole. Cosa faremo domani? Seguiteci e lo scoprirete. Andiamo?

| www.sharry.land


20 febbraio 2020 / 1


Triora, il borgo delle streghe. Un piccolo centro posto a circa 800 metri di altitudine, immerso nella fitta vegetazione del Parco Nazionale Regionale delle Alpi Liguri, fra le vette più alte del Ponente Ligure. In un paio d'ore compiamo il percorso esterno ad anello intorno al paese e poi ci catapultiamo nella storia locale attraverso gli angusti vicoli e le ripide scalinate, fra monumenti storici di rilievo e ampi paesaggi montuosi. Perché, al contrario di ciò che si pensa, l'entroterra ligure è ricco di meraviglie almeno quanto la costa.

Ora, dopo un "relax-selfie" nei pressi della chiesetta di San Bernardino, ripartiamo per Monterosso Pian Latte e Mendatica. E voi... Siete pronti? Andiamo?

| www.sharry.land

20 febbraio 2020 / 2


Ripartiti da Triora la strada ci ha condotti fino alla cresta più alta del monte che sorge nel comune di Molini di Triora. Arrivati a circa 1300 metri di quota, prima di scavalcare il complesso roccioso e accedere alla valle adiacente, scattiamo una foto del panorama dalla cima, in questa spettacolare giornata di sole.
Star indiscussa: il nostro mitico T4 nero che ci accompagna in questo fantastico viaggio.

| www.sharry.land


19 febbraio 2020 / 1


Rocchetta Nervina è un borgo con la piazzetta centrale situata sulla sinistra e tutto il meraviglioso complesso architettonico di casupole e palazzine dalle antiche fondamenta sulla destra del Rio Barbaira.

| www.sharry.land

19 febbraio 2020 / 2


E dopo aver visitato in lungo e in largo i borghi montani di Pigna e Isolabona dell'entroterra ligure, a Rocchetta Nervina incontriamo il signor Enrico che ci racconta una storia sorprendente, testimoniata dal suo museo dei mestieri antichi.
Da solo ha realizzato, con la cura e la dedizione di un uomo che conosce bene il proprio territorio e la sua storia, una piccola oasi di pura tradizione locale e una riproduzione fedele della preesistente bottega artigianale.
Pezzo forte: la riproduzione, eseguita a mano da Enrico, di un mulino con ruota orizzontale.
Grazie a Enrico per questo tuffo nella storia locale.

| www.sharry.land


18 febbraio 2020 / 1


Una giornata invernale travestita d'estate qui a Ventimiglia Alta. Il vento soffia leggero e il rumore delle onde del mare che si infrangono sugli scogli fa da colonna sonora al nostro cammino lungo la strada panoramica delle Calandre.
Ventimiglia Alta, Forte dell'Annunziata e strada panoramica delle Calandre.
Provincia di Imperia - Ponente Ligure

| www.sharry.land

18 febbraio 2020 / 2


La porta di Canarda che tenne lontana la peste, nel periodo medievale, dalla città di Ventimiglia. Sullo sfondo il mare...
E poi una visita alla Mortola Inferiore e successivamente a Villatella: una piazza-parcheggio, una chiesetta e poche case a ridosso del monte Grammondo. Andiamo?

| www.sharry.land


17 febbraio 2020 / 1


Fanghetto (frazione di Olivetta San Michele) e Airole sono due borghi di pietra incastonati fra le montagne dell'entroterra ligure al confine con la Francia. In una grigia giornata i nostri occhi si riempiono dei mille colori delle meraviglie antiche che attendono solo di essere riscoperte.
Provincia di Imperia - Ponente Ligure

| www.sharry.land

17 febbraio 2020 / 2


Fra le antichità create dall'uomo ai tempi dell'Antica Roma e quelle disegnate dalla natura sulla faccia delle sue montagne, Ventimiglia è uno spettacolo unico.
Una meraviglia di confine che supera ogni confine immaginabile. Andiamo?
Ventimiglia - Provincia di Imperia - Ponente Ligure

| www.sharry.land


16 febbraio 2020 / 1


A Bordighera gli alberi erano gelosi del mare, così hanno preso ispirazione e ora i rami ondeggiano in simbiosi.

| www.sharry.land

16 febbraio 2020 / 2


Alla riscoperta delle meraviglie perdute della Liguria: un patrimonio storico culturale e paesaggistico di straordinario valore, conservato nelle architetture sia dell'uomo che della natura. Vieni con noi? Andiamo?
Sasso di Bordighera, il Principato di Seborga, il monastero di Montenero e il centro storico di Vallebona - Provincia di Imperia - Liguria di Ponente.

| www.sharry.land


15 febbraio 2020


E al calar del sole... giungiamo a San Biagio della Cima, un borgo medievale dell'entroterra ligure. Siamo accolti da torri e case di pietra e il profumo delle mimose già in fiore.
San Biagio della Cima - Imperia - Liguria

| www.sharry.land